Bilancio dell’iniziativa Natale tra Umbria e Toscana VI edizione

Proseguono gli appuntamenti di Natale tra Umbria e Toscana 2021

Il doppio appuntamento di concerti inseriti nel programma di Natale tra Umbria e Toscana giunto quest’anno alla sua sesta edizione, ha visto una bella partecipazione di pubblico regolamentato secondo le normative anti Covid quindi con super Grenn pass, mascherina e sanificazione.

Venerdì 17 dicembre alle ore 21.00 con Violini sotto le stelle si è esibita l’Orchestra Giovanile d’Archi Novamusica di Sansepolcro diretta da Laureta Cuku Hodaj presso la Chiesa parrocchiale di Lama a San Giustino. A salutare i presenti l’Assessore alle Politiche culturali del Comune Milena Ganganelli Crispoltoni che ha ringraziato oltreché gli artisti anche il parroco don Francesco Mariucci per la disponibilità. Catia Cecchetti, ideatrice e organizzatrice dell’evento ha proseguito con i ringraziamenti indirizzati al pubblico per la numerosa e ordinata presenza e al Comune per la consueta proficua collaborazione. Le musiche eseguite dall’Orchestra con straordinaria maestria e dirette con attenta professionalità dal Maestro Laureta hanno spaziato da Wolfgang A. Mozart a Johannes Brahms fino a Antonio Vivaldi e Johann Strauss con vocalità diverse per età e formazione. Grande partecipazione anche da parte dei parrocchiani che hanno seguito il concerto con la richiesta anche del bis. Presenti per l’occasione anche gli assessori alle Politiche culturali Anna Conti del Comune di Citerna e Manuela Malatesta del Comune di Montechi.

Domenica 19 dicembre alle ore 21.00 con Armonie di Natale nel suggestivo spazio dell’Auditorium di Santa Chiara nel cuore di Sansepolcro il baritono Andrea Sari ha regalato ai biturgensi un generoso concerto dedicato a Giacomo Puccini, sostenuto dall’Associazione commercianti, dalla Fondazione Puccini e soprattutto dalla nuova amministrazione comunale presente nella persona del Sindaco Fabrizio Innocenti e dell’Assessore alle Politiche culturali Francesca Mercati. Quest’ultima ha portato i saluti ringraziando gli intervenuti e Catia Cecchetti per la promozione e organizzazione del fitto calendario natalizio, rinnovando la continuità della politica culturale finalizzata alla valorizzazione del territorio umbro-toscano. Il baritono Sari ha eseguito brani del repertorio classico e natalizio con la consueta bravura: nota la sua formazione nel Canto lirico presso Conservatorio Morlacchi di Perugia e le sue esibizioni nei principiali teatri italiani. Con lui un team di eccezione il soprano Stella Peruzzi e il tenore Alfonso Zambuto. Grande partecipazione della città e dei suoi commercianti, alla presenza di professionisti della musica che hanno lungamente applaudito il tenero biturgense vanto e orgoglio di Sansepolcro.
Prossimo appuntamento il concerto dal titolo Natale in Chorus si terrà nel nuovo comune che ha aderito all’iniziativa Pieve Santo Stefano presso la Chiesa della Collegiata giovedì 23 dicembre alle ore 21.15 dove si esibirà per l’occasione il Coro Altotiberino di Pieve diretto da Andrea Pisani e con “I concertisti” – Orchestra giovanile di archi.