Sò pièno còme n’òvo-Apericena al museo

BUON COMPLEANNO PINACOTECA

FURTO AL MUSEO

Pinacoteca al chiaro di luna

Primo evento RIM

In occasione della Giornata internazionale dei Musei, che sarà celebrata in tutto il mondo il prossimo mercoledì 18 maggio, la rete interattiva dei musei dell’Alto tevere ha organizzato il primo evento RIM, con ingressi agevolati e aperture straordinarie nelle 15 strutture museali che aderiscono alla rete. Ne dà notizia a nome dei comuni coinvolti, l’assessorato alla Cultura di Città di Castello, in quanto comune capofila, sottolineando che:
“il progetto Rim è a pieno regime e con la Giornata internazionale del museo, che non poteva non sottolineare con iniziative specifiche, prova a coordinarsi in un evento, il primo. I musei proporranno l’ingresso agevolato, gratuito, simbolico o ridotto, e aperture straordinarie con modalità diverse ma concomitanti nella giornata di mercoledì 18 maggio 2022. Anche se si tratta di un giorno festivo, complice la stagione, spero che i cittadini dei comuni di Rim possano cogliere l’occasione per conoscere meglio il nostro grande patrimonio artistico”.
Nello specifico le agevolazione che offre RIM per la giornata internazionale dei musei:
Apertura gratuita fino alle 20.00 per la Pinacoteca comunale di Città di Castello;
 – Riduzione anche per il Museo del Duomo e la Fondazione Burri;
 – Tela Umbra propone l’apertura straordinaria fino alle 21.00;
 – la Tipografia Grifani Donati ingresso biglietto ridotto e apertura straordinaria;
 – il Castello Bufalini di San Giustino applicherà l’ingresso agevolato e l’apertura straordinaria dalle 10.30 alle 23.30 e
 – il Museo della Tipografia Pliniana sarà aperto dalle 8 alle 12 e dalle 14 alle 18 con ingresso ridotto.
 – Il museo di Montone proporrà apertura straordinaria e ingresso agevolato.
Rete Interattiva Museale Alto Tevere
#cittadicastello #cultura #giornatainternazionaledeimusei
rimshop.it

RIAPERTURA CENTRO DELLE TRADIZIONI POPOLARI DI GARAVELLE

Cultura e Bollicine – Only Wine

Questa settimana vi invitiamo a scoprire i musei della nostra valle abbinando il vostro soggiorno con il Salone Nazionale dei Giovani Produttori e delle Piccole Cantine, ONLY WINE, che si terrà a Città di Castello dal 30 Aprile e 1° Maggio 2022

https://www.onlywinefestival.it 

Venerdì 29 aprile

Arrivo nel pomeriggio e sistemazione nella struttura scelta per il soggiorno.

Qui troverete alcune proposte di strutture convenzionate

 

La serata proseguirà alla scoperta delle proposte gastronomiche della nostra valle, in un ristorante o in una trattoria o in un agriturismo, che offrono piatti ricchi di tradizione e di sapori antichi. 

Ecco alcune proposte 

Sabato 30 Aprile

Vi suggeriamo di dedicare la mattinata ed il primo pomeriggio alla visita di uno dei musei presenti nella nostra valle. 

Potete scaricare l’applicazione RIM Alto Tevere, disponibile sia per IOS che per Android. Qui troverete tutte le informazioni sui musei, sulla valle ed avrete anche la possibilità di acquistare i biglietti on line. 

Al termine inizia un’altra scoperta: quella delle piccole cantine e dei produttori presenti ad ONLY WINE. 

Domenica 1 maggio

Inizia un’altra giornata da vivere nella nostra valle magari visitando i musei del centro di Città di Castello per poi proseguire, in un ideale filo che lega cultura ed enogastronomia, con una passeggiata tra gli stand di ONLY WINE.  E’ ora di ripartire ma non prima di aver visitato una delle tante botteghe di artigianato locale.  Sarà un modo per ricordarvi dei giorni passati nella nostra Valle e per dirci ….. ARRIVEDERCI.

Concerto di Pasqua in Pinacoteca e apertura straordinaria museo

Call For Artists

PhygitArt è un progetto (giunto alla terza edizione) atto alla promozione di esposizioni ed esibizioni artistiche dove il mondo virtuale (dei social e del web in generale) e il mondo fisico (degli eventi live) si integrano per aumentare accessibilità ed interazione.
Questo anno i Creativi Insoddisfatti di Koinervetti (organizzatori) punterenno sul concetto di “metaevento” e “metalivello” proponendo ad artisti di ogni genere artistico di ideare un piccolo evento per interagire con il pubblico e di presentare le proprie opere in tre dimensioni: virtuale, reale e “alterata”.
Rispettivamente, si tratterebbe di creare contenuti digitali in social network o siti web (livello virtuale), esporre opere o esibirsi in un’area dedicata all’interno della Villa (livello fisico) connessa ai contenuti sopra citati tramite un QR Code e di ideare attività interattive per coinvolgere i visitatori (livello “alter”).”
Qualche link utile:
pagina con maggiori info
modulo di iscrizione
edizioni precedenti
– www.koinervetti.com

MAGGIO IN ALTOTEVERE

La proposta dedicata del mese di maggio è incentrata alla scoperta delle tradizioni artigianali ed Agricole dell’Alto Tevere Umbro. Vi consigliamo di programmarla il terzo fine settimana di ogni mese quando a Città di Castello si svolge la Fiera di Retrò una mostra mercato, dell’antiquariato e del vintage.

Venerdì

Arrivo a Città di Castello nel pomeriggio e sistemazione nella struttura scelta per il soggiorno. Da qui partiremo per fare una passeggiata alla scoperta del centro storico. Una sosta per un aperitivo prima di gustare una cena in uno dei tanti ristoranti della città pronti a soddisfare i gusti di ogni palato.

Sabato

Inizieremo visitando il Centro di documentazione delle arti grafiche “Donati Sarti” 1799, una antica tipografia nel cuore di Città di Castello che ancora oggi realizza stampe tipografiche, litografie e cartografie con i macchinari d’epoca. Poco distante troviamo la Collezione tessile di “Tela Umbra”. Il museo, nato nel 1908 per iniziativa dei baroni Leopoldo Franchetti e Alice Hallgartench, si trova al secondo piano del palazzo Alberti Tommasini, ex Bourbon del Monte. Consigliatissima la visita al primo piano del Laboratorio tessile l’unico laboratorio nel quale vengono ancora oggi prodotti artigianalmente manufatti utilizzando lino puro di Fiandra e d’Irlanda, lavorati su telai manuali di fine ‘800, utilizzando disegni originali di epoca medioevale e rinascimentale. La mattina si concluderà con la visita al Centro delle tradizioni popolari “Livio Dalla Ragione” che si trova nella periferia sud di Città di Castello, in località Garavelle, e che costituisce uno dei primi esempi realizzati in Italia di raccolta dedicata alla tradizione contadina(visita da prenotare in anticipo). Gli ambienti originali rispecchiano quelli abitati una volta dalle famiglie contadine altotiberine e sono ricchi di oggetti utilizzati nella quotidianità.

Dopo un pranzo veloce ci dirigeremmo a San Giustino per visitare lo Stabilimento Tipografico “Pliniana”, una tipografia fondata nel 1913 nella quale i macchinari in uso un tempo sono rimasti lì al loro posto, per raccontare la storia della stampa nel Novecento. Al termine ci dirigeremo al Museo storico e scientifico del Tabacco. Ospitato all’interno della sede dell’ex Consorzio Tabacchicoltori, il museo documenta le fasi della coltivazione e della lavorazione del tabacco, con un’attenzione all’importanza che esso ha avuto nell’economia e nello sviluppo sociale del territorio.

Arriva la sera e l’ora di sedersi a mangiare qualcosa, in un ristorante o in uno dei tanti agriturismi o trattorie della campagna circostante, che offrono piatti ricchi di tradizione e di sapori antichi. 

Domenica

Dopo la prima colazione la giornata sarà interamente dedicata alla visita di Retrò: più che una fiera, una festa, un luogo d’incontro. Decine di espositori da tutta Italia propongono i loro oggetti d’arte, i mobili, gli orologi, i libri e le stampe antiche, i fumetti, i giocattoli e ogni tipo di oggetto da collezione. Un’occasione da non perdere assolutamente.

Potrete acquistare i biglietti per l’ingresso ai musei on line a questo link